Muse della Mist

Progetto culturale oggi noto anche come Muse del TIM Girls Hackathon

Ho ideato questo progetto verso la  fine del 2014 per l'occasione del primo TIM Girls Hackathon che se si tenne a Roma nel febbraio del 2015. Il TIM Girls Hackathon è una giornata di avvicinamento al coding dedicata alle ragazze del triennio finale delle scuole superiori, ed organizzata da TIM e Codemotion

Quando venne lanciato il progetto, di cui ho anche curato la parte educativa, iniziai a pensare che alle ragazze servissero degli esempi al femminile, che fosse importante che conoscessero le storie, quasi mai raccontate, delle donne che a loro volta hanno fatto (e fanno) la storia della tecnologia. Quindi, ideai il concept le Muse della MIST (Matematica, Ingegneria, Scienza, Tecnologia), selenzionando quattordici muse, ossia quattordici donne che con il loro genio hanno dato e danno un fondamentale contributo allo sviluppo delle aree scientifiche e tecnologiche. 

Perché 14? Perchè è il numero dei team che partecipano all'hackathon, ed ogni team porta il nome di una musa: Ada Byron Lovelace, Grace Murray Hopper, Hedy Lamarr, Katherine Johnson, Erna Schneider Hoover, Karen Spärck Jones, Margaret Hamilton, Adele Goldberg, Sophie Wilson, Radia Perlman, Helen Greiner, Arianna Menciassi, Marissa Mayer, Samantha Cristoforetti

Perchè le muse? Le muse sono figure in grado di accendere una passione, figure in grado di ispirare ed essere di esempio. Generalmente la storia delle grandi innovazioni, soprattutto tecnologiche, è quasi sempre raccontata al maschile. Steve Jobs, Bill Gates, o Mark Zucchkemberg, Le Muse della MIST racconta la stessa la storia ma al femminile, colmando un vuoto culturale e storico.

A Mara Marzocchi, founder di Codemotion, l'idea piacque subito e decidemmo di inserirla nel progetto. Elaborai il design per il rollup espositivo che Codemotion ha adottato ed utilizzato durante i primi TIM Girls Hackathon.

Contestualmente, ho realizzato un'APP che illustra le biografie delle singole Muse della MIST, disponibile a costo zero nel Play Store (dispositivi android)

Muse della Mist

Durante i TIM Girls Hackathon ogni team prende il nome di una musa ispiratrice, e si posiziona nel tavolo che espone il relativo cartellino (realizzato dallo staff di Codemotion) 

Nel 2016 si è svolto un TIM Girls Hackathon multiplo, in contemporanea a Catania, Napoli, Torino, Venezia. In questa occasione le Muse della MIST sono diventate le Muse di TIM Girls Hackathon.


 

 

 

Share